V mercoledì di Quaresima – Il Vescovo di Albano, mons. Marcello Semeraro, al Leoniano per la celebrazione comunitaria

Nella celebrazione comunitaria della quinta settimana del tempo di Quaresima, la comunità del Pontificio Collegio Leoniano ha celebrato la santa Messa dello scorso mercoledì 21 marzo con il vescovo della diocesi suburbicaria di Albano, Marcello Semeraro.

L’omelia del Vescovo ha preso le mosse dal Vangelo del giorno (Gv 8, 31-42): Gesù dichiara apertamente ai giudei di essere schiavi del peccato, di non essere figli di Abramo, in quanto non ne fanno le opere, di non avere Dio per padre, perché dovrebbero amare anche lui, che viene dal Padre; appartiene a Dio ed è in Dio chi compie opere a Lui gradite e conformi al suo volere.

Mons. Semeraro ha fissato alcune coordinate, affinché i seminaristi possano tenerle ferme nell’opera di discernimento e di riconoscimento del progetto di Dio nelle proprie esistenze: il radicamento nella Parola divina e il rispetto della sua verità; l’umiltà di un ascolto che intuisce la grandezza di questa Parola e non pretende di fondarla entro i criteri della propria mentalità, forzandola oppure stravolgendola (l’esito, invece, del tentativo dei farisei, che il brano evangelico odierno registra); l’approdo alla verità di Dio, che ogni uomo-discepolo scopre come senso della sua vita e sua gloria.

Autore dell'articolo: Amministratore