Il semaforo di piazza Duomo

di don Domenico Buffone, vicerettore del VI anno

Una volta il semaforo che sta a Milano in piazza Duomo fece una stranezza. Tutte le sue luci, ad un tratto, si tinsero di blu, e la gente non sapeva più come regolarsi. “Attraversiamo o non attraversiamo? Stiamo fermi o partiamo?” Da tutti i suoi occhi, in tutte le direzioni, il semaforo diffondeva l’insolito segnale blu, più blu di quanto il cielo di Milano non fosse mai stato. Continua la lettura di Il semaforo di piazza Duomo

Venite a me… e vi ristorerò [Mt 11,28-30]

di don Carlo Fatuzzo, diacono seminarista del VI anno

Gesù ha detto: «Venite a me, voi tutti, che siete affaticati e oppressi, e io vi  ristorerò. Prendete il mio giogo sopra di voi e imparate da me, che sono mite e umile di cuore, e troverete ristoro per le vostre anime. Il mio giogo infatti è dolce e il mio carico leggero» (Matteo 11, 28-30).

Questi pochi versetti sprigionano tutta la carica dirompente dell’onnipotenza divina di Cristo: quale altro uomo sulla terra avrebbe infatti potuto rivolgere all’umanità – ieri come oggi schiacciata dalle fatiche del vivere – una promessa così grande, senza rischiare di essere tacciato di impostura e millanteria?

Mentre tutti i più grandi politici o i ricchi più potenti del mondo cadono presto nel ridicolo perché non riescono a mantenere promesse di gran lunga inferiori a questa, soltanto un Uomo onnipotente, un Uomo-Dio, poteva garantire vero riposo, ristoro e consolazione per tutti gli affaticati e gli oppressi del mondo!

Imparando da Gesù, imitandolo nella sua mitezza, nella sua umiltà e… Continua la lettura di Venite a me… e vi ristorerò [Mt 11,28-30]

Seminario regionale del Lazio-sud e delle diocesi suburbicarie