Medievale

Il corso si propone di tracciare il percorso del pensiero occidentale durante tutto l’arco del Medioevo, evidenziandone le varie influenze e dinamiche, nei loro nodi cruciali. Particolare rilievo assumerà la tematica dell’influenza del patrimonio della filosofia antica sulla riflessione circa il contenuto della Rivelazione cristiana, nell’ottica dell’interrogazione del pensiero umano sul proprio destino ultimo e sul senso dell’esistenza. I punti generali del corso saranno i seguenti:

La patristica greca e la Patristica latina. Sant’Agostino. Dalla patristica alla scolastica: Boezio, Cassiodoro, Beda il venerabile, Isidoro di Siviglia. Le Scuole, L’Università, la Scolastica ed il pensiero di Scoto Eriugena e sant’Anselmo d’Aosta. Le scuole di Chartres e di san Vittore. Il pensiero di Pietro Abelardo e di Pietro Lombardo. L’influenza della filosofia araba ed ebraica: Avicenna ed Averroè; Avicebron e Mosè Maimonide. Sant’ Alberto Magno e san Tommaso d’Aquino. L’avvento del francescanesimo: san Bonaventura e Dante Alighieri. Raimondo Lullo, Duns Scoto, Guglielmo di Occam. La mistica speculativa di Meister Eckhart.

Bibliografia

Antiseri – G. Reale, Storia della Filosofia. Patristica e scolastica, vol. 3, Milano 2008.

Altri testi verranno indicati nel corso delle lezioni.

 prof. Ricardo Lucio Perriello

 

 

 

 

Seminario regionale del Lazio-sud e delle diocesi suburbicarie