Giorgia – Scelgo ancora te

«E scelgo ancora te
Anche oggi che non è facile,
non è sufficiente
abbracciarsi un po’»

Ogni essere umano, ognuno di noi guarda Dio con occhi diversi, ognuno con la sua sensibilità, ognuno con il suo modo di essere, ognuno con la sua fede, ma nonostante tutto Dio è vicino ad ognuno di noi e ci ama incondizionatamente, ci sorregge quando stiamo per cadere ed eccolo, è già lì nella buca in cui stiamo per affondare.

Noi inciampiamo continuamente nel peccato, ma ciò non deve farci dimenticare che il Signore ci ama comunque e nel nostro chiedere il Suo perdono Lui ci accoglie a braccia aperte perché avevamo smarrito la strada di casa e l’abbiamo ritrovata.

Ogni giorno, scegliere la strada che porta a Lui, resistere alle tentazioni del male, scavalcare gli alberi che cadono sul nostro percorso a causa del mal tempo che è dentro di noi, riuscire a fare ciò per assaporare la vera gioia nel nostro cuore, quella che il Signore infonde dentro di noi.
In questo modo riusciremo a dare testimonianza di Cristo al fratello che ci sta accanto, cercando di non dare mai nulla per scontato, provando a meravigliarci come bambini nel vedere le opere che ogni giorno il Signore compie, e impegnandoci a riconoscere Dio nella nostra quotidianità , amando come Lui ci ama fino a morire per il prossimo.

Ma per fare tutto ciò l’uomo non basta a se stesso, infatti c’è bisogno dell’aiuto del Signore ogni giorno, e per questo motivo ad ogni tramonto, dobbiamo ringraziare il Signore perché ci è rimasto accanto fino alla fine, e noi per ritrovare la forza del giorno passato, ad ogni alba dobbiamo scegliere ancora il Signore.

Federico Martinelli

You may also like...