Filosofia del linguaggio

Introduzione: linguaggio e teologia; Comunicazione e amore: il Fedro vs il Seminatore; Le parole inutili e il Verbum: Agostino; Linguaggio, logica e teologia: Abelardo; Linguaggio ed ermeneutica: Heidegger, Ricoeur, [Gadamer]; Frege e Russell (e i suoi critici): sul significato; Wittgenstein: dalla logica all’uso; Austin, Grice, Searle: azioni, intenzioni, atti; Quine e Davidson: tradurre e interpretare.

Bibliografia

Penco, Introduzione alla filosofia del linguaggio, Roma-Bari 20106 (parte seconda, terza e quarta).

Piccolo, Il predicatore intelligente. Manuale di logica per la teologia, Milano 2014 (capp. II e VII).

Ricoeur – E. Jüngel, Dire Dio. Per un’ermeneutica del linguaggio religioso (= GdT 113), Brescia 20054, 41-107.

Testi consigliati

Formigari, Linguaggio. Storia delle teorie, Roma-Bari 2001.

Frigerio, Filosofia del linguaggio, Milano 2011.

Jackendoff, Linguaggio e natura umana, Bologna 1998 (si consigliano soprattutto i capp. I-II-III, VIII, XI, XIV).

W.G. Lycan, Philosophy of Language. A Contemporary Introduction, Routledge, London 2000.

Piccolo, Significato e interpretazione. Indagine sulla conoscenza, Roma 2011.

ricoeur-metafora-teologia; linguaggio-e-teologia; 6-gadamer; 5-heidegger-e-il-linguaggio; 3-4-dal-mondo-greco-al-medioevo-il-linguaggio

 

Seminario regionale del Lazio-sud e delle diocesi suburbicarie