Antropologia filosofica

Percezione e consapevolezza che l’essere umano è un mistero. Il corso avrà come obiettivo quello di rispondere alla domanda “Che cos’è l’uomo?”, ma la domanda contiene una contraddizione, o quanto meno un’aporia l’oggetto e il soggetto dell’indagine si identificano. Sarà dunque più corretto porsi la questione “Chi sono?”.

Si passerà poi dal “Chi sono?” all’“Io sono” cioè al piano esistenziale. Il senso fondamentale del corso può essere racchiuso in questa espressione: “L’essere umano è un significante alla ricerca del proprio significante”.

Bibliografia

La bibliografia sarà indicata e fornita dal docente.

prof. Emilio Baccarini

 

 

Seminario regionale del Lazio-sud e delle diocesi suburbicarie